Pipe Fiamma di Re: storia e origini della pipa pesarese

Pipe Fiamma di Re: storia e origini della pipa pesarese
Le pipe Fiamma di Re risalgono alla storica scuola pesarese. Fondato nel 1982 da Giannino Spadoni, uno dei soci fondatori della Mastro de Paja, oggi il marchio viene portato avanti dall'artigiano pesarese Andrea Pascucci, che nel 2016 lo ha rilevato dal suo originario proprietario.
La carriera di Andrea Pascucci comincia nel 1989, quando all'età di soli 23 anni fu assunto in un laboratorio di pipe artigianali, dove apprese le tecniche e i segreti della produzione delle pipe in radica.
Dopo moltissimi anni passati in questo mondo, e dopo aver collaborato con diversi artigiani della pipa, Pascucci decide di mettersi in proprio, cominciando a produrre pipe in solitudine finché, mentre pensava a dar vita ad un nuovo marchio, ha pensato di contattate il proprietario del marchio storico pesarese Fiamma di Re, che non produceva da diversi anni.
Dal 2026, quindi, Andrea Pascucci comincia la sua missione di riportare Fiamma di Re ai migliori fasti, portando avanti una produzione rigorosamente fatta a mano e in radica italiana.
Pipe Fiamma di Re: le caratteristiche del marchio
Oggi le pipe Fiamma di Re sono le più quotate tra i prodotti in radica emergenti. Andrea Pascucci è riuscito a tenere alta la qualità e il perfetto stile pesarese del marchio, e inoltre ha arricchito la tradizione con la sua fantasia e la continua ricerca contemporanea.
Le pipe vengono realizzate con la migliore radica italiana, rispettando la venatura e il disegno naturale del legno. Il risultato sono pipe leggere, eleganti, comode da usare tutti i giorni e dalla fumata sempre gradevole.
Non capita raramente che Andrea Pascucci si faccia trasportare pienamente dalla fantasia, stravolgendo le linee in maniera libera, ottenendo pipe uniche per forme e significati.
Pipe Fiamma di Re: i modelli
I modelli più richiesti tra le Fiamma di Re, sono:
  • Erica: rusticate, prendono il nome dalla pianta della radica.
  • Epica: sabbiate o pettinate.
  • Nobile: liscia rosso terra.
  • Corona: marrone con venature nere e naturali.
  • Fiammata: naturale, con venatura molto rara.
  • Giullare: pipe di forma eccentrica e divertente.
  • Mida: pipe dalla venatura perfetta.
  • Shou Sugi Ban: pipe nere, ottenute con una tecnica giapponese utilizzata per proteggere il legno.
  • Guglielmo Tell: dedicata a Gioacchino Rossini.
  • Sinonima: una pipa concettualmente diversa dalle altre.