Penne Montegrappa: la storia e le caratteristiche

Penne Montegrappa: la storia e le caratteristiche
Lusso, innovazione e amore per la scrittura, sono solo alcuni dei tratti distintivi che caratterizzano le penne Montegrappa. La storia di questi magnifici oggetti, che possono essere acquistati comodamente online, comincia nel 1912, quando il boom della corrispondenza privata, spinge un gruppo di imprenditori ad aprire un’industria che attualmente vanta più di un secolo di attività.
Elmo e Montegrappa: la storia
Edwige Hoffman e Heidrich Helm fondano nel 1912 a Bassano del Grappa la prima fabbrica di penne stilografiche in Italia. Ma le Montegrappa vendute, non erano semplici oggetti di cancelleria, bensì veri e propri gioielli, con finiture in metalli pregiati come oro e argento. Per questo motivo la denominazione ufficiale era Elmo e Montegrappa S.p.a, anche detta Manifattura Pennini Oro per Stilografiche – The Elmo Pen.
Nel 1915 vede la luce una colonna portante del design Montegrappa con il modello “Reminiscence”, ispirato al campanile attiguo alla sede dell’industria, che ancora oggi dona le sue forme alle penne delle collezioni Otto.
Durante il 1922 la manifattura si trasferì nella sede in cui possiamo trovarla oggi, ma mantenendo gli uffici amministrativi in via Cà Erizzo.
Nel 1925 Alessandro Marzotto e Domenico Manea acquistano l’azienda e nel 1928 rinnovano il look dei prodotti, con l’introduzione di nuove laccature scintillanti, che possiamo ancora osservare nei modelli del 1930.
Penne Montegrappa
Solo nel 1951 l’azienda prende il nome Montegrappa e nel 1981 venne venduta alla famiglia Aquila, che presentò il marchio a tutto il mondo.
Nel 1992, per celebrare l’ottantesimo della fondazione, l’azienda inaugura una collezione di edizioni limitate ispirate ai prodotti del 1912 in argento.
Durante il 1995 il design delle penne stilografiche cambia radicalmente, con le penne Dragon, influenzate fortemente da Giuseppe Aquila. Nel 2012 la Montegrappa ottiene un cameo nel film “I mercenari 2”.
Fra i suoi ambasciatori il marchio può vantare Paulo Coelho, Sylvester Stallone, Jean Alesi e Quincy Jones che nel 2014 inaugura la prima boutique monomarca di Montegrappa, tagliando un nastro colorato apposto sulla porta dello store. Nel 2015, invece, arriva il momento di una collezione steampunk, che rientrerà nel 2016 con il cosiddetto “digital detox”.
Oggigiorno, grazie al marchio, le penne di lusso si rendono accessibili anche ai piccoli budget, con la collezione Armonia (link).
Montegrappa: le caratteristiche
La scelta dei materiali pregiati e la silhouette inconfondibile sono solo due delle caratteristiche del marchio. Infatti, ciò che contraddistingue maggiormente Montegrappa è l’impegno che mette per incontrare le esigenze del cliente.
Oro e argento sono solamente alcuni dei materiali utilizzati, poiché l’industria negli ultimi decenni ha ampliato la gamma dei materiali introducendo anche il legno, il rame e l’acciaio.
Inoltre, Montegrappa pur commercializzando prodotti di lusso ha scelto di ampliare il più possibile il range di budget necessario per acquistare i propri prodotti. Basti pensare che nel 2003 i magazzini Harrods a Londra, misero in vendita il modello “Peace Pen”, tempestato di diamanti che superava il milione di sterline. Insieme a quello, però, Montegrappa ha anche creato la collezione Armonia, che ben si adatta ai budget meno elevati.
Penne Montegrappa
I prodotti di questo marchio, grazie alle proprie caratteristiche, si rende perfettamente adatto per i regali come quelli di laurea!