Pipe Stanwell: storia e origine della pipa danese

Pipe Stanwell: storia e origine della pipa danese
La ditta Stanwell venne fondata a Kyringe, nei Paesi Bassi, nel 1942, da Poul Nielsen, quando la Danimarca era occupata dai nazionalsocialisti.
Alla sua creazione, la Stanwell non era che una segheria dove si fabbricavano zoccoli in legno, finché la produzione non si estese anche alle pipe a forma quadra in legno di faggio.
Nel 1948, Nielsen rientrò in Danimarca dopo il conflitto, e con l'aiuto del bravissimo artigiano Sixten Ivarsson, cominciò a produrre pipe in radica.
Negli stessi anni, Nielsen decise di adottare il nome inglese Stanwell nel tentativo di ampliare il suo mercato, poiché le pipe più richieste e pregiate a quell'epoca erano quelle britanniche. Eppure, le sue pipe divennero famose nel mondo proprio grazie all'inconfondibile stile danese.
Ben presto, intorno agli anni '60, le pipe Stanwell cominciarono ad essere richiestissime, e in periodi particolarmente felici la ditta produsse anche più di 250mila esemplari all'anno.
Dal 1965, la fabbrica della Stanwell si trova in una ex latteria di Borup, a Copenhagen.
Alla morte di Nielsen, nel 1982, la Stanwell fu acquistata dal gruppo Rothman, guidato da Jens Lillelund, già suo collaboratore.
Una guida illuminata e attenta, insieme ad una fortissima collaborazione con circa trenta dipendenti artigiani locali dell'azienda, hanno permesso alla Stanwell di diventare leader del mercato pipaio danese, con oltre 110.000 pipe realizzate all’anno.
Al successo della ditta Stanwell, comunque, va una grossa fetta di merito all'artigiano Sixten Ivarsson, un designer geniale e fedele, che ha lavorato per l'azienda per oltre quarant’anni e che ha creato i modelli più iconici delle pipe Stanwell, utilizzati ancora oggi.
Lo stile danese delle pipe Stanwell
La Stanwell non è famosa solo per la gran qualità delle sue pipe, ma anche per il fatto che circa due terzi dei suoi dipendenti sono donne, fatto davvero parecchio strano se si considera il numero ridotto di donne che si occupano di questa attività, o che semplicemente siano appassionate di pipa.
Le teste delle pipe Stanwell sono prodotte con fresatrice copiatrice, mentre il resto viene realizzato esclusivamente a mano, anche il marchio a “S” viene intarsiato manualmente su ogni bocchino, in argento, in ottone o in bianco, secondo la qualità della pipa.
Ogni anno la Stanwell produce circa 115mila pipe classiche danesi, con legni provenienti da Grecia e Marocco, con superfici lisce o sabbiate, in marrone, rosso e nero.
Il materiale del bocchino è acrilico o caucciù, mentre le decorazioni sono in argento, bambù o corno.
Stanwell: i modelli
Il catalogo della Stanwell prevede circa ottanta modelli diversi di pipe, in varianti e decorazioni altrettanto differenti, con o senza filtro e in moltissimi colori.
Ogni anno, al catalogo vengono aggiunte altre 6 pipe, eliminando quelle che non si affermano tra i fumatori.
I modelli più richiesti sono:
• Vintage Collection
• Royal Mat
• De Luxe Polished
• Royal Rouge
• Hand Made Polished
• Hand Made Mat
• Hand Made Polished Bark Top
• De Luxe Polished Bark Top
• Featherweight
• Statement (Red, Brown)
• Trio (Sandblast, Polished)
• Black&Silver
• Four Season Serie
• Silhouette
• No1
• Speciality Shapes
• Compact (Sandblast, Smooth red)
• The Naval Series
• Hans Christian Andersen
• Bjarne Nielsen
• Jar pipe
• Bamboo (Sandblast, Polished)
• Bamboo Ed.lim.080808
• Pipe of the Year (1994, 1997, 1999, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2007, 2008, 2010, 2011)
• Christmas (2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005)
• Puffy