Pipe Chacom: le origini del marchio francese

Pipe Chacom: le origini del marchio francese
Il marchio Chacom nasce ufficialmente nel 1928, ma deriva da una tradizione familiare ben più antica. Le origini delle pipe Chacom, infatti, risalgono alla metà del 1800, quando a Saint-Claude venne scoperta la radica per la produzione delle pipe, che porterà quelle francesi a primeggiare sul mercato internazionale insieme a quelle italiane e a quelle inglesi.
Ma qual è la storia di questo marchio francese?
Pipe Chacom: la storia
Molto prima della scoperta della radica, nel 1825, la famiglia Comoy produceva pipe in legno di bosso per i soldati dell'esercito di Napoleone, in un piccolo villaggio di Avignone.
Quando nel 1856 si scoprì la radica e il trattamento per renderla perfetta per la fabbricazione delle pipe, Saint-Claude diventa luogo di nascita e capitale mondiale delle pipe in radica fatte a mano.
Il fondatore del marchio Chacom è Henri Comoy che, mentre era prigioniero di guerra in Svizzera nel 1870, incontrò i suoi cugini della famiglia Chapuis, e gli propose di formare un'associazione. Il marchio Chacom, infatti, non è altro che l'unione dei nomi CHApuis e COMoy.
Pochi anni dopo. Nel 1879, Henri Comoy si reca a Londra e fonda la prima fabbrica di pipe in Inghilterra, la H. Comoy & C. LTD, mentre la fabbrica francese di Saint-Claude gli fornisce la radica e i fornelli già sbozzati.
Henri Comoy muore nel 1924 e la direzione della fabbrica di Saint-Claude e Londra passa ai figli Paolo e Adrien, insieme ai cugini Emile e Louis Chapuis.
Subito dopo la Seconda Guerra Mondiale il marchio Chacom assunse la libertà commerciale e lanciò una gamma di pipe molto moderne, grazie alle quali diventò il marchio principale in Francia, Belgio e Inghilterra, arrivando ad essere il numero uno anche in Germania, Scandinavia e Stati Uniti.
Alla morte di Adrien Comoy, la gestione passa a suo figlio Pierre, e intanto la Chacom diviene il primo marchio francese di pipe in Giappone, nel 1965.
Un decennio dopo, un produttore indipendente di pipe a mano libera, Pierre Morel, crea per il marchio una sorprendente linea le Chacom Grand Cru, per poi unirsi alla società a tempo pieno.
Il marchio Chacom oggi
Ancora oggi, grazie al mantenimento dei metodi tradizionali per la produzione delle pipe, la Chacom rimane il più grande marchio francese nel mondo, e oggi le loro pipe sono distribuite in 58 paesi.
Alla guida del marchio c'è Antoine Gerard, che fa parte della sesta generazione della famiglia, e che è stato il creatore di diversi modelli di pipe di design, come Sfera, Vulcano e Monza, pur rimanendo fedele alla tradizione e alla qualità delle pipe Chacom.
Suo padre, Yves Gerard, insieme all'artista Pierre Morel progettano la maggior parte delle pipe Chacom presenti sul mercato, che attualmente sono 185.000 ogni anno.